giovedì 27 settembre 2012

Risotto alla cantonese

Eccomi di nuovo a pubblicare una nuova ricetta dopo un periodo d'assenza causa problemi alla linea adsl.
Tempo fa ho acquistato il wok e la prima ricetta che ho provato a fare è stata il riso alla cantonese.
Io adoro la cucina etnica ma un piatto cinese noin avevo mai provato a cucinarlo quindi ho scelto il riso alla cantonese in quanto è facilissimo da fare.




INGREDIENTI:
- 1 cipolla
- 6 cucchiai di olio di semi di arachide
- 250 gr di piselli
- 125 gr di prosciutto cotto a dadini
- 200 gr riso Basmati
- 2 cucchiai di salsa di soia
- 3 uova

Per preparare il riso alla cantonese iniziate sciacquando il riso Basmati in una bacinella, sotto l'acqua fredda corrente, scolatelo bene, poi cuocetelo in abbondante acqua salata per circa 10 minuti.
Nel frattempo scottate i piselli in acqua bollente e spegnete il fuoco quando saranno ancora al dente e di un bel verde brillante. 
Tritate la cipolla molto finemente, poi sbattete le uova in una ciotola con un pizzico di sale e aggiungete metà cipolla tritata.
Strapazzate le uova in un wok con due cucchiai di olio di semi, facendole cuocere molto bene. 
Una volta pronte trasferitele in un piatto e spezzettatele finemente con una forchetta. 
Ponete in una pentola due cucchiai di olio e fatevi saltare il prosciutto a cubetti e i piselli con un pizzico di sale per 2 minuti . 
Quando il riso sarà al dente, scolatelo e mettelo da parte.
Infine mettete ad appassire l’altra metà della cipolla assieme a due cucchiai d’olio, poi aggiungete il riso e la salsa di soia.
 Dopo qualche minuto aggiungete al riso i piselli e le uova; fateli saltare a fiamma bassa per 2 minuti tutti assieme. 
Amalgamate per bene tutti gli ingredienti e servite immediatamente il riso alla cantonese.
 

 

giovedì 13 settembre 2012

Il mio terzo premio

In questo post voglio ringraziare tantissimo Barbapapà, Luna e Blade che mi hanno donato il premio virtuale "Simplicity"


  • Le regole del premio Semplicity sono le seguenti:

1) Rispondere a questa domanda (che rimarrà invariata): " Che cos'è la semplicità? "
2) Dedicare un'immagine a chi ti ha donato il premio.
3) Donare il premio a 12 blogger.
 

1) La verità profonda, per fare qualunque cosa, per scrivere, per dipingere, sta nella semplicità. La vita è profonda nella sua semplicità. (Charles Bukowski)

2) L'immagine che ho scelto di donare a Barbapapà, Luna e Blade è il sorriso di un bambino. Cosa c'è di più semplice, spontaneo e meraviglioso di un sorriso di un bimbo?

3) Il premio lo dono a mia volta a queste splendide persone e bloggers se vorranno accettarlo:

- La Erika in cucina
- Latte al cioccolato
- Il ricettario di cucina
- Breakfast da Donaflor
- Nuvole di farina
- Ricette in tacchi a spillo
- Acqua e farina
- Fragole e panna
- Due bionde in cucina
- Il cucchiaino di Milù
- Mammarum
- Cucina libri e gatti














 

martedì 11 settembre 2012

Macarons al cocco

In inverno adoro riunirmi con le mie amiche davanti a una bella tazza di te e dei biscotti.
E' da qualche settimana che ho iniziato a sperimentare dei biscotti da te e quando ho trovato questa ricetta di Donna Hay ho deciso di farli subito perchè sono necessari solo 3 ingredienti e tra preparazione e cottura richiedono al massimo 20 minuti! 
Fra l'altro preparando il gelato alla vaniglia ieri ho avanzato degli albumi che ho riutilizzato.

 INGREDIENTI (per circa 30 macarons)
- 180 gr di cocco disidratato
- 110 gr di zucchero semolato
- 2 albumi

Preriscaldate il forno a 180°C.
In una ciotola mescolare il cocco disidratato con lo zucchero semolato e gli albumi in modo da creare un composto modellabile. Prendere un paio di cucchiaini di impasto alla volta, formare delle palline e schiacciatele leggermente.
Adagiate i macarons al cocco su una placca ricoperta di carta da forno ed infornate per 10-12 minuti, sino a quando non risulteranno dorati. Fateli raffreddare prima di mangiarli.

Io ho accompagnato questi buonissimi biscottini con un te al Karkadè preso in Egitto.

 
 
CON QUESTA RICETTA PARTECIPO AL CONTEST DI "MORENA IN CUCINA"
 
 
 

domenica 9 settembre 2012

Gelato alla vaniglia

Visto il nuovo arrivo a casa mia della gelatiera e fortunatamente il ritorno del caldo mi sono cimentata per la prima volta nella preparazione del gelato.
Devo dire che è veramente facile da fare (a parte il fatto che ci ho messo un'ora a montare la gelatiera!!!).

INGREDIENTI:

- 3 tuorli
- 50 gr di zucchero
- 200 ml di latte intero fresco
- 100 ml di panna fresca
- 1 bacca di vaniglia (potete usare anche l'estratto di vaniglia.
- Zuccherini Candy Fruit Silikomart

Portare il latte ad ebollizione. Sbattere i tuorli e lo zucchero in un contenitore finchè il composto non diventa chiaro.
Versare lentamente il latte nel contenitore e mscolare bene. Travasare il tutto in un tegame aggiungere la bacca di vaniglia incisa e riscaldare, mescolando con un cucchiaio di legno finchè il composto non diventa denso e forma come una pellicola sul retro del cucchiaio.
Fare attenzione a non raggiungere l'ebollizione.
Incorporare la panna e lasciare raffreddare.
Versare il composto nella gelatiera avviando la rotazione della spatola per circa 40 minuti.
La consistenza del gelato fatto in casa è solitamente più soffice del gelato industriale. Se il gelato è troppo liquido, versarlo in un contenitore e metterlo nel congelatore per farlo indurire.