giovedì 31 marzo 2016

A volte ritornano

Sono un pò di sere che navigando in internet (sono diventata shopping on line dipendente!) mi cade l'occhio sulla barra dei preferiti e sul mio blog.
E' passato davvere un sacco di tempo dall'ultima volta che ho scritto e da allora sono cambiate un pò di cose.
La novità principale è che il 29 gennaio sono diventata mamma del mio piccolo Alessandro.
Lui è arrivato proprio quando ormai stavo perdendo ogni speranza di diventare mamma e così inaspettatamente con quattro settimane d'anticipo è nato.
Durante gli esami pre parto in ospedale mi si sono rotte le acque e alle 23.35 della stessa sera ribadendo che aveva una gran fretta di venire al mondo è nato.
Anche se ho parecchie ore di sonno arretrato, chili da smaltire, meno tempo per me stessa non potrei essere più felice di così.
Non so se pubblicherò qualche ricetta ma mi andava di scrivere queste poche righe.

domenica 11 gennaio 2015

Torta di compleanno di Spongebob

Ho fatto questa torta per il compleanno del mio nipotino Filippo.
Prima di tutto vorrei ringraziare Valentina di La ricetta che Vale che ha avuto una pazienza immensa con me dandomi un sacco di consigli.
E' proprio dal suo blog che ho preso la ricetta che potete trovare qua modificando le quantità perchè ho usato uno stampo con diametro 26.

INGREDIENTI:
per la mud cake

500 gr di zucchero semolato
375 gr di burro
300 ml di latte intero fresco
225 gr di cioccolato fondente al 70%
340 gr di farina 00
115 gr di farina autolievitante
3 uova grandi
2 cucchiaini di estratto di vaniglia
1 pizzico di sale 
Preriscaldare il forno a 160°.
Mettere in una pentola il latte, il burro a pezzi, il cioccolato a pezzi e lo zucchero e far sciogliere gli ingredienti senza portare a bollore.
Lasciare raffreddare per 15 minuti.
Versare il composto ottenuto nella planetaria e aggiungere le uova sbattute (poco e a mano) con il sale e la vaniglia.
Mescolare il tutto a velocità media.
Aggiungere le farine setacciate mescolando delicatamente a mano con movimenti dal basso verso l'alto, facendole assorbire.
Non lavorare troppo l'impasto per evitare che il dolce risulti troppo duro.
Io per comodità ho suddiviso l'impasto in 3 teglie così poi non ho dovuto tagliare la base.
Trasferire l'impasto in una tortiera imburrata ed infarinata e infornare per 25 minuti facendo la prova dello stecchino per vedere se è cotto (inserito al centro della torta dovrà uscirne pulito).
Far raffreddare la torta prima di sformarla, rivestirla di pellicola trasparente e metterla in frigorifero per un paio d'ore.
Io ho fatto le basi la sera prima e poi il giorno dopo le ho farcite.
INGREDIENTI:
per la bagna
500 ml d'acqua
150 gr di zucchero 
1 stecca di vaniglia
scorza di mezzo limone
scorza di mezza arancia
una fialetta di estratto di vaniglia
liquore facoltativo (io ho usato del Passito)

Fare bollire tutti gli ingredienti tranne il liquore per 30 minuti.
Lasciare raffreddare la bagna in un contenitore chiuso ermeticamente .
Uno volta freddo aggiungere il liquore e l'estratto di vaniglia.
Conservare in frigorifero.

INGREDIENTI
per la mousse al mascarpone e gianduia

500 gr di mascarpone
350 gr di cioccolato gianduia
1 tazzina di latte

Sciogliere il cioccolato gianduia a bagnomaria.
Lavorare il mascarpone con il latte e aggiungere il gianduia tiepido.
Amalgamare il tutto fino ad ottenere una crema liscia.

Farcire la torta, bagnando la mud cake con un pò di bagna.
Foderare con pellicola trasparente e conservare in frigorifero.



INGREDIENTI
per la crema Chantilly
400 ml di panna 
100 gr di zucchero al velo
una bustina di vanillina 
colorante alimentare azzurro

Montare la panna fredda da frigo con uno sbattitore.
Appena la panna sarà montata, sempre sbattendo, aggiungere lo zucchero al velo, vanillina e colorante azzurro.

INGREDIENTI
per la decorazione  
pasta di zucchero colorata
mandorle tritate
Ricoprire la torta con la Chantilly azzurra facendo con un coltello l'effetto onda.
Mettere al centro le mandorle tritate per fare l'effetto spiaggia.
Fare tutte le decorazioni con la pasta di zucchero colorata.
Infilzare i pupazzetti di Spongebob e di Patrick con uno stuzzicadenti e piantarli nella torta.
Appoggiare tutte le altre decorazioni.
Tirare fuori la torta dal frigorifero almeno mezzora prima prima di mangiarla.
 



CON QUESTA RICETTA PARTECIPO AL CONTEST DI LA CUCINA DI ALICE
 

mercoledì 31 dicembre 2014

A non rivederci più 2014!

E' inutile girarci intorno per me il 2014 è stato disastroso.
Sarebbe facile lamentarmi per tutto quello che è successo o non è successo in questo post ma, ho deciso di fare una cosa diversa e ringraziare per le cose belle che ho.
Mi sono ripromessa nel 2015 di essere più positiva e non piangermi addosso quindi:

GRAZIE 2014

perchè nonostante le difficoltà mamma e papà ora stanno meglio
perchè nonostante le numerose litigate ho un uomo accanto che mi sta vicino, conforta e sprona ad andare avanti
perchè anche se poche ho delle amiche che mi stanno accanto e mi comprendono
perchè io e mio marito abbiamo un lavoro
perchè grazie al blog e alle bloggalline ho conosciuto delle persone stupende
perchè mi hai fatto scoprire una forza che non pensavo di avere


lunedì 29 dicembre 2014

Polpo con patate (cottura in pentola a pressione)

Buongiorno a tutte prima di tutto vorrei farvi gli auguri di buone feste anche se in ritardo!
Oggi posto una ricetta classica ma che a mio parere non passa mai di moda che può essere servito come antipasto ma anche come piatto unico adeguando le porzioni.
Ho fatto la foto di questo piatto con la reflex che mi ha regalato mio marito per Natale e devo dire che, anche se devo ancora imparare ad usarla, la differenza dalle foto fatte con il cellulare è immensa.
 
INGREDIENTI:
 
- 1 polpo di circa 1,5 Kg
- 1 kg di patate
- 1 cipolla
- 2 carote
- 3 spicchi d'aglio pelati
- sedano
- alloro
- 2 tappi di sughero
- olio d'oliva
- succo di limone
 
 
Mettere nella pentola a pressione il polpo lavato sotto l'acqua corrente, la cipolla, le carote, uno spicchio d'aglio, il sedano, l'alloro e i tappi di sughero (sì avete capito bene serviranno a rendere il polpo più tenero), ricoprire d'acqua e ponete sul fuoco a fiamma alta.
Fate cuocere per 15 minuti a partire dal sibilo abbassando il fuoco al minimo.
Scolare il polpo, passarlo sotto l'acqua fredda e tagliare a pezzettini.
Lavare le patate e metterle nella pentola a pressione intere e con la buccia, ricoprire d'acqua.
Far cuore per 12 minuti a partire dal sibilo.
Scolare le patate, passarle sotto l'acqua fredda e pelarle.
Unire al polpo le patate tagliate a tocchetti, unire i due spicchi d'aglio tagliati a pezzetti, il succo di limone, olio e il sale.
Lasciare riposare in frigorifero per un paio d'ore.
 
 
 

giovedì 20 novembre 2014

Biscotti Pan di Zenzero (Gingerbread)

Settimane fa mio cognato mi ha chiesto se gli preparavo i gingerbread perché non li aveva mai mangiati e gli sarebbe piaciuto assaggiarli.
Io non amo molto preparare dolci ma se mi chiedono una cosa non riesco a dire di no!
Sabato mattina mi sono messa a preparare l'impasto e dopo pranzo con l'aiuto di mio marito ho fatto i biscotti.
Una volta raffreddati ho detto a Marco: "adesso dobbiamo decorarli con la glassa" lui si è messo a sbuffare lamentandosi.
Un' ora dopo, dopo aver finito di decorare i gingerbread, mi guarda e mi dice: "sai amore dovremmo prendere come tradizione sotto Natale fare i biscotti e decorarli perché mi sono divertito tantissimo!!"
Domenica ho portato un po' di biscotti a mio cognato, un po' ai suoceri e un po' ai miei genitori e sono piaciuti tantissimo!!


INGREDIENTI:

- Farina "00" 350 gr
- Zucchero 160 g
- Burro 150 g
- Uova 1
- Sale 1 pizzico
- Miele 150 gr
- Cannella in polvere 2 cucchiaini rasi
- Noce moscata in polvere 1/4 di cucchiaino
- Zenzero in polvere 2 cucchiaini rasi
- Chiodi di garofano in polvere 1/2 cucchiaino 
- Vaniglia 1 stecca
- Bicarbonato 1/2 cucchiaino
- Coloranti alimentari a piacere
- Zucchero a velo 150 gr



- Uova 1 albume 

In una capiente ciotola, o nel vaso della planetaria setacciate la farina con lo zucchero, aggiungete le spezie e il bicarbonato e in ultimo anche il burro freddo tagliato a tocchetti;
Aggiungete anche il miele e azionate a media velocità, fino a ottenere un composto bricioloso. 
In ultimo unite anche l'uovo e impastate ancora qualche istante fino a ottenere una palla.
Avvolgete l’impasto di pan di zenzero nella pellicola trasparente e ponetelo in frigorifero per circa 2 ore.

 

Trascorso il tempo necessario, stendete l’impasto con un mattarello fino ad ottenere una sfoglia dello spessore di 4 mm;
Ricavate delle sagome con dei tagliapasta di diverse forme natalizie oppure a forma di omino, ponete su una teglia coperta con carta forno e passate in forno caldo a 180° per circa 10-12 minuti, fino a che saranno dorati.


Nel frattempo preparate la glassa montando a neve ferma l’albume e incorporando poco alla volta, sempre sbattendo, lo zucchero al velo;
Suddividete la glassa in tante ciotoline quanti sono i colori che vorrete usare e aggiungete in ognuna un colorante alimentare, ponetela in un cono fatto con la carta da forno, e decorate a piacere i vostri biscotti di pan di zenzero.




lunedì 10 novembre 2014

Purè di cavolfiore al curry

Qualche giorno fa ho comprato un cavolfiore e ho provato a fare qualche cosa di diverso rispetto alla solita pasta (l'unico modo per farlo mangiare a mio marito).
Devo dire che la variante gli è piaciuta abbastanza si è lamentato solo del curry ma io adoro il suo sapore!!

INGREDIENTI (per 4 persone)

- 1 cavolfiore
- 1 spicchio d'aglio
- olio oliva
- sale
- curry
- latte


Con un coltellino, eliminate le foglie esterne del cavolfiore, tagliate via il torsolo, poi staccate le cime incidendo all'attaccatura con il tronco principale.
Lavate bene le cime sotto acqua corrente e adagiatele su un canovaccio da cucina pulito.
Prendete la pentola a pressione, versate un filo d'olio e lo spicchio d'aglio sbucciato e tritato. Aggiungete le cime di cavolfiore.
Versate l'acqua nella pentola a pressione, quindi aggiungete un cucchiaino scarso di sale grosso. Cuocete il cavolfiore per 5 minuti, contando questo tempo dal fischio della pentola a pressione (se non avete la pentola a pressione, fate bollire il cavolfiore in acqua bollente salata: occorreranno circa 40 minuti, le cime di cavolfiore dovranno essere morbide). 
Scolate i cavolfiori e rimetteteli nella pentola assieme a del latte, prendete il mixer ad immersione e riducete il cavolfiore ad una crema omogenea. 
Aggiungete il curry, quindi mescolate e mantecate per qualche minuto per far asciugare il purè.
Io ho servito il purè come contorno a dei bastoncini di pesce e a della bistecca di tacchino.









venerdì 7 novembre 2014

Pasta con ragù bianco e carciofi

Tempo fa in un ristorante avevo assaggiato in un ristorante delle buonissime tagliatelle fatte in casa con del ragù d'agnello e carciofi.
Ho voluto replicare il piatto sostituendo al posto del ragù di agnello quello di vitello.

INGREDIENTI:

- 500 gr di macinato di vitello
- 1 confezione di cuori di carciofi congelati
- vino bianco
- aglio
- brodo vegetale
- Parmigiano
 
In una padella antiaderente, aggiungete l’olio e uno spicchio d’aglio schiacciato e, dopo che l'aglio sarà imbiondito, aggiungete la carne e cuocete per 15 minuti a fuoco medio, rimestando di tanto in tanto con un cucchiaio di legno per rendere omogenea la cottura.
Sfumate con il vino bianco, alzate la fiamma, e lasciate evaporare il vino.
Aggiungete i carciofi al ragù in padella.
Fate cuocere sempre a fuoco medio per 10 minuti , fino a quando i carciofi non si saranno ammorbiditi; salate e continuate a cuocere il ragù per altri 10-15 minuti aggiungendo un paio di mestoli di brodo quando il sugo si asciugherà troppo. 
Il ragù bianco dovrà essere ben cotto, e i carciofi risultare teneri.
Intanto fate cuocere la pasta in abbondante acqua bollente salata. 
Scolatela al dente ed aggiungetela al ragù direttamente in pentola.
Amalgamate il tutto facendo attenzione, nel girare, a non rompere i carciofi.
Per rendere il sugo più corposo, aggiungete un altro mestolo di bordo e fate saltare la pasta in padella per un paio di minuti.
Servite con una grattugiata di Parmigiano.