giovedì 29 dicembre 2011

Panettone farcito

Ieri sera curiosa di provare i prodotti inviatomi dalla azienda Guerra ho deciso di prendere uno dei tanti panettoni che mi hanno regalato e di farcirlo e il risultato devo dire che è stato ottimo e la preparazione brevissima.

INGREDIENTI:
Panettone Stella Paluani.
Crema Tutto Cake Guerra

Preriscaldare il forno a 180°nel frattempo tagliare a metà il panettone togliere un pò di mollica e farcirlo con la crema.
Informare per dieci minuti circa.


Con questa ricetta partecipo al contest Ricicliamo il Natale

NUOVA COLLABORAZIONE: GUERRA

Voglio ringraziare l’azienda GUERRA per avermi omaggiato di 2 sacco a poche da 1 kg , un TUTTO CAKE e un CHOCO TORT studiati per un ottimo dosaggio e praticità , infatti in pochi gesti anche coloro che non sono portati per preparare dolci, hanno la possibilità di prepararli e avere ottime e gustose ricette, ma non solo…. anche la possibilità di non sporcare quasi niente.
L’azienda GUERRA  si occupa dal 1932 della produzione di creme e preparati per Dolci … e leader nel settore della panificazione. Nel 2009 l’azienda lancia una nuova linea di preparati surgelati per il mercato tradizionale : GUERRA FROZEN.


lunedì 26 dicembre 2011

NUOVA COLLABORAZIONE: PARIANI

Oggi vorrei ringraziare l'azienda Pariani per la mia nuova collaborazione  e per avermi inviato una bottiglia del loro fantastico olio di nocciole.
Mattia Pariani comincia il suo percorso nel 2000 presso l'Universita' di Agraria di Torino , con il progetto Leader Plus' sovvenzionato dalla Comunita' Europea e la tesi di laurea "Il nocciolio" sulla valorizzazione dei sottoprodotti della nocciola: olio di nocciola, farina disoleata di nocciola e gusci. E' proprio dall'olio di nocciola, rigorosamente estratto da Nocciola Piemonte IGP, che tutto comincia: nasce dunque il laboratorio di spremitura di Cortemilia , dove tuttora è basata la produzione .Nel 2004 il 'Progetto Nocciolio' è finalista al Premio Nazionale dell'Innovazione.Nel segno della ricerca e dell'eccellenza ci dedicammo da subito all'estrazione di olio (e relative farine disoleate) anche da mandorle, pinoli e pistacchi. Nascono in coda nuovi progetti tra cui: la Torta Sbrisolina , la Crema Spalmabile Pariani e la Robiola di capra in olio di nocciola.Dal 2010 l'intera Famiglia Pariani si dedica all'azienda; nella gamma viene inserita frutta secca italiana di prima qualità con i suoi derivati . I prodotti di Pariani hanno riscosso immediati consensi presso le stelle della ristorazione italiana ed estera ed oggi si possono trovare nelle cucine dei migliori chef e pasticceri del mondo, nonche' nelle migliori gastronomie selezionate.

giovedì 15 dicembre 2011

Risotto al radicchio e pancetta affumicata

Stasera ho fatto un piatto che mi faceva sempre la mia nonna, chiaramente di origine venete, il risotto al radicchio.
Un piatto veloce, raffinata e di gran effetto preso dal sito www.giallozafferano.it


INGREDIENTI
- Brodo vegetale
- 50 gr di burro Il fior di panna IN.AL.PI.
- 100 gr di pancetta affumicata a dadini
- Radicchio (io al posto del Trevigiano o usato quello di Chioggia che rimane meno amaragnolo)
- 320 gr di riso
- 1 cipolla
- 1 bicchiere di vino rosso
- Parmigiano

Sciogliete il burro Fior di panna IN.AL.PI in un tegame  e poi aggiungete la cipolla tritata dopo un minuto, aggiungete la pancetta affumicata a dadini e lasciatela rosolare fino a quando non diventa croccante.
Nel frattempo, tagliate a striscioline il radicchio di Chioggia che andrete ad aggiungere in pentola  e farete appassire. A questo punto unite il riso, fatelo tostare per qualche minuto, dopodiché sfumate con il vino rosso e, una volta evaporato, continuate la cottura del risotto aggiungendo un mestolo di brodo alla volta, lasciando che si asciughi quello precedente, fino a fine cottura.
Quando il riso  sarà cotto e il risotto all’onda, spegnete il fuoco, aggiustate di sale, pepate e mantecate con una noce di burro Fior di panna IN.AL.PI.  e un cucchiaio di Parmigiano. 

mercoledì 14 dicembre 2011

NUOVA COLLABORAZIONE: IN.AL.PI.

Conoscerete sicuramente questa ditta ma voglio comunque spendere due parole per evidenziarne le qualità: la ditta IN.AL.PI. produce fin dal lontano 1800 prodotti lattiero caseari che nell’evolversi del tempo sono andati sempre più migliorando grazie alle nuove tecnologie con cui la IN.AL.PI. è sempre stata al passo e grazie anche alla grande attenzione per la qualità e per l’igiene che la caratterizza. I prodotti IN.AL.PI. (per l’industria e per la grande distribuzione), burro, filanti per pizza, formaggini, formaggio grattugiato, formaggio fuso a fette, formaggi porzionati, prodotti vari per l’industria sono il risultato di una rigorosa selezione degli ingredienti di base e di una filiera corta e garantita da un controllo totale e sicuro della materia prima.

Un grosso ringraziamento va alla ditta per la serietàe l'ottimo lavoro che fa ma soprattutto per la gentilezza nel rispondere alla mia mail di collaborazione e per la disponibilità ad inviarmi i seguenti prodotti:

- LE FETTINE
- LE FETTINE DI EMMENTAL
- LE FETTINE LIGHT
- I FORMAGGINI
- IL BURRO FIOR DI PANNA



martedì 13 dicembre 2011

Bocconcini di patate, formaggio e pancetta

Ieri era il compleanno di mio marito così ho deciso di preparargli una bella cenetta che ho iniziato con questo antipasto semplice ma buono.

INGREDIENTI
- 100 gr di sottilette
- 24 fettini di pancetta affumicata
- 12 patate novelle lessate
- olio d'oliva

Ho sbucciato le patate novelle e le ho lessate fino a che inserendo uno stuzzicadenti non sono risultate morbide, le ho scolate e lasciate raffreddare.
Ho arrotolato il formaggio intorno alle patate e poi ho fatto la stessa cosa con la pancetta disponendo una fatta in orizzontale e una in verticale per tenere fermo il formaggio.

Ho preriscaldato il forno a 180° e ho informato una teglia oleata con i bocconcini per 20 minuti.


Con questa ricetta partecipo al contest Dall'antipasto...al dolce!


giovedì 8 dicembre 2011

Polpette

Ieri sera mio marito mi ha chiesto di fargli le polpettine e che soddisfazione sentirgli dire che erano veramente buone!!!!

INGREDIENTI
- 500 Gr di macinato misto
- Parmigiano grattuggiato
- mezza cipolla
- 2 uova
- mezzo panino grattuggiato
-2 fette di pan carrè
- latte
- verza
- farina
- olio d'oliva

Ammollare il pan carrè nel latte e tritare la mezza cipolla e la verza.
Strizzare il pan carrè e conservare il latte.
Mettere tutti gli ingredienti in una ciotola, salare e impastare
Se necessario aggiungere un pò di latte.
Formare delle palline con la carne, passarle nella farina, lasciare riposare e passarle nuovamente nella farina.
Mettere in una padella a bordi alti l'olio e quando raggiunge la temperatura giusto mettere a friggere le polpette. (per sapere se l'olio è alla temperatura giusta io spruzzo un pò d'acqua nella padella se frigge allora è pronto.
Friggere le polpette girandole di tanto in tanto sino a quando sono dorate da entrambi i lati.
Scolare le polpette con una schiumarola e metterle in un vassoio coperto da carta assorbente per assorbire l'olio in eccesso.

CON QUESTO PIATTO PARTECIPO AL CONTEST "PIOVONO POLPETTE" DI IMPARANDO CUCINANDO

martedì 6 dicembre 2011

Crema di mascarpone

Si avvicina Natale e che Natale sarebbe senza la crema di mascarpone da spalmare sopra il pandoro o il panettone?

INGREDIENTI
- 4 uova
- 4 cucchiai colmi di zucchero
- 250 gr di mascarpone
- 250 gr di ricotta
- 1 tazzina di caffè
- 1 cucchiaio di liquore

Iniziare montando molto bene i tuorli con lo zucchero fino a quando risulta un composto spumoso.
Unire il mascarpone e la ricotta (io uso metà ricotta e metà mascarpone per renderlo più leggero) sino a quando non risulta un composto omogeneo.
A questo punto unire il caffè e il liquore (io ho usato il Marsala) per dare un pò di gusto e mescolare bene.
Montare gli albumi a neve con un pizzico di sale unirli al composto di tuorli e mescolare dall'alto verso il basso.
Far riposare in frigorifero.

giovedì 1 dicembre 2011

Scaloppine di pollo ai funghi

Oggi mi butto sul classico con le scaloppine ai funghi usando al posto della carne di vitello quella di pollo.

INGREDIENTI:
- scaloppine di pollo
- funghi tipo champignon
- farina 00
- olio d'oliva
- 1 spicchio d'aglio
- ½ bicchiere di vino bianco
- prezzemolo
- sale pepe

Massaggiare la carne di pollo con del sale e a piacere una spolverata di pepe per renderla più morbida e facilitare l'infarinatura e metterla a macerare ben stesa senza sovrapporla in un piatto piano coperta da vino bianco per circa 10 minuti.
Scolare le scaloppine tenendo da parte il liquido in eccesso e infarinarle da entrambi i lati.
Mettere in una padella l'olio di oliva e uno spicchi d'aglio sbucciato e far rosolare a fuoco basso dopo qualche minuto aggiungere i funghi e far cuocere a fuoco vivo aggiungendo il vino e il liquido della macerazione facendo sfumare.
Quando i funghi sono ancora ben turgidi aggiungere dell'olio e la scaloppine facendo colorire da entrambi i lati e se necessario aggiungere dell'acqua per avere un pò di sughetto di cottura.

sabato 26 novembre 2011

Torta 7 vasetti

Oggi è sabato e come ogni sabato faccio un dolce a mio marito da mangiare per colazione alla domenica mattina.
L'idea mi è venuta in mente visitando il sito www.giallozafferano.it.
La torta 7 vasetti è uno dei dolci più famosi e facili che ci sia che deve il suo nome all'uso del vasetto di jogurt come misurino.
INGREDIENTI
- 1 vasetto di yogurt alla frutta (io ho usato quello alla banana)
- 1 vasetto e mezzo di zucchero
- 2 vasetti di farina 00
- 1 vasetto di fecola di patate
- 1 vasetto di olio di semi
- 1 bustina di lievito
- 3 uova medie
Rompere le uova e separare i tuorli dagli albumi.
Montare gli albumi in una terrina, aiutandosi con un pizzico di sale.
Aggiungere lo zucchero ai tuorli e montarli con lo sbattitore elettrico o con la frusta per renderli molto spumosi.
Aggiungere il vasetto di yogurt, continuando a mescolare.
Aggiungere l'olio a filo, continuando sempre a mescolare.
Aggiungere ora la farina, la fecola e il lievito e infine, incorporare gli albumi montati a neve. Imburrare e infarinare uno stampo a cerniera da 24 cm e versare l'impasto della torta all'interno. Infornare il dolce nel forno preriscaldato e farlo cuocere a 180° gradi per 30 minuti circa.
Una volta che la torta si è raffreddata, aprire la cerniera dello stampo, sformare la torta e cospargerla generosamente di zucchero al velo e servila.
In alternativa, si può guarnire con della glassa al cioccolato o bianca, oppure tagliarla a metà e spalmarci in mezzo crema pasticcera o crema al cioccolato.

martedì 22 novembre 2011

Pasta e cavolfiore


Oggi sono passata a trovare la mia mamma che aveva appena raccolto dall'orto dei cavolfiori così ho deciso di fare un piatto semplice e veloce che a mio marito piace molto.
INGREDIENTI (per quattro persone)
- 400 gr di pasta
- 300 gr di cavolfiore
- aglio
- peperoncino
- olio
- parmigiano
Lavare e dividere tutte le cimette del cavolfiore, mettere a cuocere in acqua fredda e sale nella stessa pentola in cui si intende fare la pasta.
Quando l'acqua bolle aggiungere la pasta e cuocerla al dente.
Nel frattempo mettere in un pentolino dell'olio, l'aglio e il peperoncino e fare dorare stando attenti a non bruciare l'aglio e il peperoncino.
Scolare la pasta, rimetterla in padella versare sopra l'aglio, olio e il peperoncino e mescolare bene.
Impiattare e servire con una spolverata di parmigiano.
Un consiglio se volete eliminare il cattivo odore del cavolfiore mentre lo cuocete mettete nell'acqua una mollica di pane impregnata di aceto.

lunedì 21 novembre 2011

Minestra di verze e patate



Visto che in questa stagione adoro mangiare minestre e zuppe sono passata dalla mia mamma e ho raccolto nel suo orto una bella verzae hodeciso di cucinarla unendo delle patate.
INGREDIENTI (per 4 persone)
400 g diverza
2 patate
2 spicchi d'aglio
olio extravergine
parmigiano
sale
Ho lavato e asciugato le patate tagliandole a quadratini e la verza affettandola molto fine.
Ho messo in una pentola i due spicchi d'aglio, le patate e la verza aggiungendo un giro d'olio e ho lasciato insaporire per un paio di minuti a fuoco basso mescolando continuamente per evitare che si attaccassero.
Ho aggiunto dell'acqua e del sale e ho lasciato cuocere per20-25 minuti al termine del quale ho aggiunto del parmigiano grattuggiato e un pò di olio a crudo.
Volendo dopo aver fatto cuocere le verdure e l'acqua per 15minuti si può aggiungere del riso.

CON QUESTA RICETTA PARTECIPO AL CONTEST "UN ANNO IN CUCINA CON CUOCO PERSONALE"

giovedì 17 novembre 2011

Mi presento

Buongiorno a tutti, mi chiamo Tatiana ho 28 anni e sono sposata da un anno e mezzo con Marco.
Che altro dire di me? Bhe ovviamente adoro cucinare e sperimentare nuove ricette prese da giornali, libri ed internet ma anche riproporre piatti della cucina tradizionale.