mercoledì 28 novembre 2012

Fatti conoscere

Oggi scrivo questo post per partecipare all'iniziativa di Kreattiva


Una bellissima iniziativa per conoscere persone nuove, farsi conoscere ma soprattutto far conoscere il proprio blog.

Pasta tonno e rucola

Non avevo mai mangiato la pasta integrale ma devo dire che l'ho trovata ottima e molto più digeribile della pasta normale.


INGREDIENTI:

- 250 Gr di fusilli integrali Valdigrano
- 1 scatoletta di tonno all'olio d'oliva Mareblu
- 1 mazzetto di rucola
- 1 spicchio d'aglio
- olio d'oliva
- vino bianco


Far cuocere la pasta in acqua salata.
Mettere in una padella l'olio, l'aglio e il tonno ben sgocciolato.
Sfumare con del vino bianco, alzare la fiamma e lasciare evaporare.
Togliere l'aglio ed unire la rucola tagliata a pezzi, lasciandola appassire.
Scolate la pasta al dente e fare finire la cottura nella padella dove c’è il condimento.



lunedì 26 novembre 2012

Vellutata di fagioli

Arriva l'autunno e il desiderio di cucinate minestre, zuppe e vellutate diventa irresistibile.
Mi piace cucinare con le verdure specialmente, non in questo caso però, se sono quelle raccolte nell'orto dei miei genitori.
Buone, sane, nutrienti cosa pretendere di più?!

INGREDIENTI:

- 400 g di cannellini in scatola
- 1 cipolla piccola
- una patata media
- 1 rametto di rosmarino
- olio extravergine di oliva
- 300 ml di brodo vegetale
- sale


Tritare la cipolla e il rosmarino, sbucciare e tagliare a quadratini la patata.
Sciacquare sotto l'acqua fredda i fagioli in scatola.
Far soffriggere in 2 cucchiai d'olio la cipolla e il rosmarino, aggiungere i Cannellini, la patata e il brodo vegetale.
A cottura ultimata frullare il tutto e salare.
Servire calda accompagnata con dei crostini di pane.




 

venerdì 23 novembre 2012

Ciambella Fruit Sensation al mirtillo

Ieri guardavo il cesto dei prodotti della A.D. Chini e incuriosita ho provato a fare un dolce usando i dadini di frutta ai mirtilli.
La ricetta è molto semplice: ho fatto una ciambella classica e gli ho aggiunto nell'impasto i Fruit Sensation.

INGREDIENTI: 

- 3 bicchieri di farina antigrumi Molino Chiavazza 
- 2 bicchieri di zucchero
- 4 uova
- 1 bicchiere di olio di semi
- 1 bustina di lievito per dolci Tec - Al
- Un limone
- Una busta di Fruit Sensation ai mirtilli  A.D. Chini

Sbattere le uova intere con lo zucchero per almeno 5 minuti aggiungere la farina, amalgamare e quando l'impasto sarà un pò duro aggiungere un pò di latte, alternare latte e farina. 
A questo punto aggiungere l'olio di semi, la buccia grattuggiata del limone insieme al succo, amalgamare bene. 
Tagliare a pezzetti più piccoli i dadini di frutta ai mirtilli, infarinarli (per evitare che rimangano tutti sul fondo) e aggiungerli all'impasto
Per ultimo aggiungere il lievito passandolo per un colino in modo da evitare grumi. 
Infornare per 35-40 minuti a 180°.
Il bicchiere che farà da dosatore, è un comune bicchiere da acqua riempito quasi fino all'orlo.




martedì 20 novembre 2012

Torta allo yogurt, cocco e menta della Emily

Qualche settimana fa ho letto un post di Emily del blog Emily's Menu Italy dove ha pubblicato una torta semplice  ma che mi ha colpito per l'uso dello sciroppo di menta che da all'impasto un bel colore verde.
Ho provato a rifarla e devo dire che è molto buona anche se la mia torta non è bella come quella di Emily.
Io ho fatto delle modifiche qui potrete trovare la ricetta originale.

INGREDIENTI:

- 3 uova grandi
- yogurt alla vaniglia, un vasetto (di 10 ml)
- 1 vasetto di zucchero di canna
- 3 vasetti di farina 00 Molino Chiavazza
- 1 vasetto di farina di cocco
- 1 vasetto di olio di semi
- 1 vasetto di sciroppo di menta
- 1 bustina di lievito per dolci Tec-Al
- un pizzico di sale
- zucchero a velo, q.b.

Scaldare il forno a 180° C.
In una grande ciotola montare bene le uova con lo zucchero.
Unire il resto degli ingredienti (prima i liquidi) mescolando delicatamente.
L’impasto si versa nello stampo in silicone. Va in forno preriscaldato e si cuoce per circa un’ora. Dopo 20 minuti, aprire il forno e coprire la torta con un pezzo di carta di alluminio o quella speciale da forno. Per essere sicure che è già cotta, fare la prova con uno stecchino di legno. Dopo circa un ora sfornare, raffreddare completamente e poi trasferire il dolce sul piatto da portata.
Si potrebbe decorare cospargendola con lo zucchero a velo o in alternativa, potete spalmare la torta con la glassa al cioccolato fondente.





CON QUESTO POST PARTECIPO AL CONTEST DI "IL SENSO GUSTO"




CON QUESTO POST PARTECIPO AL CONTEST DI "UNA FETTA DI PARADISO"


giovedì 15 novembre 2012

Peperoni ripieni di tonno

Ciao ragazzuole, stasera ho finalmente deciso di prendermi del tempo per inserire una nuova ricettina nel mio blog.
Questa sera ho scaricato le foto delle mie ricette ancora da postare e ho trovato anche delle foto che mi hanno fatto sorridere e che testimoniano che l'inverno si sta avvicinando!







Timmy si scalda sotto il piumone










I mici del condominio si abbracciano per scaldarsi
















Joe si scalda le orecchie sotto la tenda













INGREDIENTI:

- Peperoni rossi e gialli
- 300 gr di pane raffermo
- 300 gr di tonno sott’olio Mareblu
- un bicchiere di latte
- 2 spicchi di aglio
- sale


Lavare i peperonie tagliarli a metà per la lunga.
In una ciotola unire il pane ridotto a pezzetti con il tonno sgocciolato e sminuzzato, un pizzico di sale e il latte e amalgamare, fino a ottenere un composto omogeneo.

Farcire i peperoni con il composto approntato, inserire mezzo spicchio di aglio in ciascun peperone, disporli in una teglia e cuocerli nel forno a 200 gradi per trenta minuti.


sabato 10 novembre 2012

Spezzatino con patate


Come è possibile che debba rinunciare a tutto ciò che mi piace?
Eh no perchè per smaltire i kg di troppo devo eliminare i dolci e non solo anche pane, paste e pizza le cose che più amo in assoluto.
Oggi in particolar modo ho il dente avvelenato con tutte quelle che mangiano tutto quello che vogliono in quantità industriale (specialmente schifezze) e non ingrassano di un etto ma poi si lamentano di aver la pancia gonfia.
Scusate lo sfogo e spero di non aver offeso nessuno, passiamo alla ricetta che poi tanto light non è.


INGREDIENTI

 - Brodo vegetale
 - 500 gr di carne per spezzatino di vitello
 - farina 00
 - olio d'oliva
 - 1/2 costa di sedano
 - 1 carote
-  1 cipolla
-  2 patate grandi (non farinose)
 - pomodori pelati
 - origano
 - 1/2 bicchiere vino bianco
 
 
Passare i pezzi di carne nella farina e farli rosolare da tutti i lati in un tegame con dell'olio .
Togliere i pezzi di carne dal tegame e tenerli da parte.
Tritare la cipolla e metterla a soffriggere a fiamma bassa nello stesso olio in cui si è rosolato la carne.
Intanto pelare le carote e taliarle a piccoli pezzi.
Prendere la costa di sedano, lavarla, pulirla degli eventuali fili e tagliarla a pezzetti.
Aggiungere le carote ed il sedano alla cipolla e mescolare.
A questo punto aggiungere la carne e sfumare il tutto con mezzo bicchiere di vino bianco.
Quando il vino sarà evaporato aggiungere i pomodori pelati.
Salare ed aggiungere un bel mestolo di brodo vegetale.
Aggiungere l'origano.
Copriee e lasciare cuocere a fiamma bassa.
Portare lo spezzatino a metà cottura aggiungendo del brodo vegetale quando necessario (ci vorranno 30-45 minuti).
Quando lo spezzatino di carne sarà a metà cottura, pelare le patate, tagliarle a grossi pezzi ed aggiungere alla carne.
Ricoprire nuovamente con del brodo vegetale e finire la cottura (ancora 30-45 minuti).
Lo spezzatino di carne con le patate è pronto quando sia la carne che le patate saranno cotte ed il brodo si sarà addensato quasi a diventare una crema.



 


venerdì 2 novembre 2012

Crostata alla confettura di lamponi

Ragazze la settimana scorsa mio marito mi ha sfidato dicendomi che non sarei mai riuscita a fare la frolla come quella di sua mamma.
Il problema è che a me la frolla proprio non riusciva ma testona come sono non potevo dargliela vinta.
Ho fatto un pò di ricerche e ho trovato una ricetta dove bisogna pesare tutto persino l'uovo.
"Con questa non posso proprio sbagliare" ho pensato e così è stato.
Non immaginate che soddisfazione sentire dire a Marco: "C...o che buona!" (lui è sempre molto fine) poi ha aggiunto che non è come quella di sua mamma ma gli piacciono tutte e due.



INGREDIENTI

- 350 gr farina 00
- 250 gr burro
- 125 gr zucchero a velo (la ricetta originale ne prevede 150 gr)
- 50 gr tuorli
- un pizzico di sale
- vaniglia (o scorza di limone o l'aroma che preferite)
- confettura di lamponi  Alpenzu

Mettere la farina,  lo zucchero, il sale e la vaniglia direttamente in una bacinella e mescolo tutto insieme.
Aggiungere il burro a pezzetti che non deve essere ne duro ne liquido (schiacciandolo con il dito deve rimenere il segno.)
Lavorare l'impasto sino a quando prende la consistenza della sabbia bagnata a questo punto aggiungere i tuorli un pò alla volta.
Lavorarel'impasto velocemente per ammalgamare bene il tutto.
Avvolgere la frolla con la pellicola e metterla in frigorifero a raffreddare per circa due ore (io avevo fretta e l'ho messa 30 minuti nel congelatore.
Lavorare un pò l'impasto sino a renderlo plastico e stenderla in una teglia  facendo adderire bene ai bordi senza lasciare bolle d'aria.
Rifilare i bordi con una rotella.
Bucare il fondo con una forchetta e farcirla con la confettura di lamponi e rifinire con delle striscioline di pasta
Infornare nel forno già caldo a 180 ° per 20 minuti circa.







giovedì 1 novembre 2012

NUOVA COLLABORAZIONE: ALPENZU


Vorrei ringraziare Alpenzu che mi ha dato la possibilità di scegliere cinque prodotti dal loro vastissimo catalogo.
Io ho scelto questi prodotti:



- Liquore di lampone

- Funghi porcini in olio d'oliva

- Crema di Fontina

- Confettura di lamponi

- Ragù di cinghiale


Un grazie particolare anche da parte di Timmy che ha gradito molto questi prodotti, o meglio ha gradito molto lo scatolone che conteneva i prodotti.